Riduzione degli zuccheri negli alimenti confezionati: nuovi risultati dalla coorte NHANES

Limitare la presenza di zuccheri negli alimenti confezionati (≈ -20%) e nelle bevande (≈ -40%) negli Stati Uniti potrebbe prevenire 2,48 milioni...

Planet-Score: dalla Francia un’altra etichetta sull’impatto ambientale degli alimenti

Dalla Francia, così come il recente Eco-Score, arriva il Planet-Score, una nuova proposta di sistema di etichettatura volontaria che considera l’impatto ambientale dei prodotti alimentari...

Olfatto e assunzione alimentare: quale rapporto?

L'intimo legame tra olfatto e assunzione alimentare potrebbe essere una nuova strategia per ottimizzare l’assunzione di determinati alimenti e promuovere una dieta variegata. Secondo...

Dipendenza da esercizio fisico, alimentazione disordinata e LEA: quale nesso?

La dipendenza da esercizio fisico, quando concorre con una alimentazione disordinata, aumenta il rischio di LEA (Low Energy Avaibility o bassa disponibilità energetica) e...

Meno carboidrati, più grassi: quali effetti sul colesterolo HDL?

Sostituire il 5% delle calorie ottenute dai carboidrati con acidi grassi monoinsaturi e polinsaturi nella propria dieta può avere effetti favorevoli sul...

Cibi ultra-processati in aumento tra i giovani: nuovi risultati dalla coorte...

Dal 1999 al 2018, tra i giovani statunitensi di età compresa tra i 2 e i 19 anni il consumo di alimenti...

Gamification ed educazione alimentare nelle mense scolastiche

Attraverso la pratica del gioco è possibile insegnare ai bambini come mantenere una sana alimentazione sia a scuola che a casa. Questo...

Cervello: fame e piacere del mangiare seguono due strade diverse

Il cervello potrebbe cablare in maniera differente la necessità di alimentarsi per fame o per piacere e un intervento su questi “circuiti”...

FoodMythBusters \ Vedi tutti

CON IL PATROCINIO DI:

Nutrimi, per far fronte al preoccupante dilagare della disinformazione e dei falsi miti riguardanti Alimentazione e Nutrizione, ha deciso di formare un team di esperti in Nutrizione e Comunicazione Scientifica con il compito di smascherare le principali bufale in circolazione online e sui mass media.

Aiutaci anche tu a supportare la corretta informazione alimentare in Italia! I nostri esperti valuteranno le segnalazioni ricevute e, ogni mese, verranno commentati i falsi miti più interessanti in questa apposita rubrica.

Manifesto FoodMythBusters