NutriMI Roma: i junk food non esistono e la Dieta Mediterranea diventa social

30/11/2017 Roma, Nutrimi Special Edition Roma, nella foto Lorenzo Maria Donini

Si è svolta giovedì, con grande successo, la prima edizione di NutriMI a Roma. Al centro del congresso il ruolo di una corretta informazione, testimoniato anche dal lancio della nuova piattaforma FoodMythBusters, un concept che si prefigge l’obiettivo di smascherare le principali ‘bufale’ su alimenti e nutrizione. Stop in primis ai falsi miti canonizzati, come le demonizzazioni dei grassi saturi e dei carboidrati. “Sfido chiunque a darmi una definizione di junk food: non esistono. (…) Stop alla demonizzazione non supportata scientificamente di alimenti e nutrienti”, ha irrotto il professor Lorenzo Maria Donini. Ridimensionati anche i dati sul consumo di carne degli italiani che, se calcolati adeguatamente, non sarebbero superiori a quanto raccomandato dagli organismi di ricerca internazionali. Sì anche alle conserve ittiche, un valido alleato per innovare la Dieta Mediterranea ogni giorno.
È stata proprio la Dieta Mediterranea la vera protagonista dell’evento: la novità è che nel 2018 diventerà social, sbarcando su Facebook e Instagram con l’iniziativa Med Diet 4.0.
Insomma, il palinsesto è stato ricco di eventi e le occasioni di dibattito non sono mancate. Per restare aggiornati sui temi della nutrizione, il prossimo appuntamento è a Milano il 12 e il 13 aprile 2018.

Lascia un commento
Prima della pubblicazione, i commenti sono sottoposti a un processo di moderazione che può richiedere anche alcuni giorni. Ci riserviamo la facoltà di eliminare i contributi che saranno ritenuti offensivi, falsi o inappropriati.

Please enter your comment!
Please enter your name here