I nemici di un’alimentazione sana? Forse non sono quelli che pensi

Un nuovissimo studio internazionale pubblicato su The Lancet scardina tanti preconcetti sulla corretta alimentazione ormai acquisiti anche tra gli esperti: specialmente alle nostre latitudini, un consumo elevato di carni rosse, salumi, bibite e altri alimenti spesso demonizzati non sarebbero da annoverare tra gli squilibri alimentari più dannosi.
Da correggere subito sarebbero invece dei consumi insufficienti di cereali integrali, frutta fresca e secca, verdura e alimenti ricchi di fibre e di omega 3. Da tenere assolutamente sotto controllo il sodio, principale nemico della nostra salute.

 

GBD 2017 Diet Collaborators (2019). Health effects of dietary risks in 195 countries, 1990–2017:a systematic analysis for the Global Burden of Disease Study 2017. Published:April 03, 2019. https://www.thelancet.com/journals/lancet/article/PIIS0140-6736(19)30041-8/fulltext

4 commenti

  1. Sono d’accordo sulla totale malvagità del sodio e anche sul fatto che le carni rossi non siano il nemico…sui salumi non ne sono tanto sicura…come la mettiamo con i grassi saturi? bisognerebbe vedere che ne pensa Yazio, un’applicazione con cui curo la mia dieta da qualche mese e grazie alla quale adesso so sempre le caratteristiche di quello che mangio (https://www.yazio.com/it/contacalorie)

    • Grazie @Flaffy per il tuo commento. Ovviamente il buon senso e un’alimentazione sana ed equilibrata, in linea con la piramide della Dieta Mediterranea sono fondamentali. A tal proposito il consumo di salumi (il cui contenuto di grassi saturi si è ridotto negli ultimi anni – fonte: Centro di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione (CREA-AN) e Stazione Sperimentale per l’Industria delle Conserve Alimentari (SSICA). 2017) può essere previsto all’interno di una dieta di tipo mediterraneo fino a 1 volta alla settimana.

  2. scusatemi ma trovo questa comunicazione davvero fuorviante e poco educativa!
    se il problema è una alimentazione ricca di sodio e uno si spara carni rosse magari anche lavorate secondo voi il sodio da dove lo prende???
    Se uno mangia pochi cereali integrali vuol dire che forse si ingozza di altro cibo … magari zuccheri delle bevande e carne???
    Direi che il suggerimento non dovrebbe essere continuate pure a mangiare come state facendo (carni rosse e bere bevande zuccherate) basta che aumentate il consumo di cereali integrali!!!! perchè tra le righe uno legge questo!!! …. Prima di aggiungere altro cibo forse sarebbe meglio togliere l’eccesso!!!
    Mi sembra una interpretazione parziale dell’articolo del prestigioso The Lancet

    • Grazie @Maura Bozzali per il tuo commento, che denota grande attenzione e sensibilità su queste tematiche. La nostra breve news si è focalizzata sui risultati dello studio, immediatamente visibili: non ci siamo proposti alcuna lettura ‘tra le righe‘, e anzi nel nostro commento si fa riferimento a una serie di ‘squilibri alimentari’ che, come emerge da questo studio, avrebbero differenti impatti sulla salute.
      Confidiamo che il Professionista della Salute, a cui ci rivolgiamo, abbia tutti gli strumenti per una valutazione criticamente ponderata delle nuove evidenze scientifiche a beneficio di una consulenza nutrizionale equilibrata e sempre aggiornata, che naturalmente cerchi di contrastare tutti gli squilibri alimentari e non solo i più dannosi.

Lascia un commento
Prima della pubblicazione, i commenti sono sottoposti a un processo di moderazione che può richiedere anche alcuni giorni. Ci riserviamo la facoltà di eliminare i contributi che saranno ritenuti offensivi, falsi o inappropriati.

Please enter your comment!
Please enter your name here