Informativa
Close

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

World Diabetes Day: quale ruolo della Stevia nel controllo glicemico?

14 novembre 2017 0 Commenti Medical nutrition 3229 Views
World Diabetes Day: quale ruolo della Stevia nel controllo glicemico?

Oltre ai diabetici conclamati, il 5% della popolazione, si stima che in Italia in totale circa 1 persona su 10 abbia difficoltà a tenere sotto controllo la glicemia, tra condizioni di pre-diabete e di diabete non diagnosticato.
Tanto nella prevenzione quanto nella cura, un’alimentazione adeguata è fondamentale. Il soggetto diabetico non deve eliminare i carboidrati, ma semplicemente adottare accorgimenti dietetici per evitare picchi glicemici repentini, ad esempio aumentando l’assunzione giornaliera di fibra a 40 g e limitando l’assunzione di zuccheri semplici a meno del 10% dell’energia.
In questo ambito, un contributo sempre più interessante può essere attribuito ai glicosidi steviolici, le sostanze dolci contenute nella foglia di Stevia che, oltre ad addolcire cibi e bevande con minime quantità e senza apportare zuccheri né aumentare la glicemia, potrebbero apportare benefici ulteriori in tema di controllo glicemico. Il più recente degli studi in merito suggerisce il possibile meccanismo d’azione, che sembra legato alla capacità dei glicosidi steviolici di aumentare l’attività del TRPM5, un canale cationico presente nelle beta-cellule del pancreas e coinvolto nel rilascio di insulina, contribuendo così a migliorare il controllo glicemico. Seppure l’evidenza sia ancora limitata, sarà sicuramente interessante continuare a monitorare le potenzialità di questo ingrediente nella lotta al diabete.

 

Diabete Italia – World Diabetes Day. www.giornatadeldiabete.it. Retrieved Nov, 2017.

Dyrskog, S. E. U., Jeppesen, P. B., Colombo, M., Abudula, R., & Hermansen, K. (2005). Preventive effects of a soy-based diet supplemented with stevioside on the development of the metabolic syndrome and type 2 diabetes in Zucker diabetic fatty rats. Metabolism, 54(9), 1181-1188.

Gregersen, S., Jeppesen, P. B., Holst, J. J., & Hermansen, K. (2004). Antihyperglycemic effects of stevioside in type 2 diabetic subjects. Metabolism, 53(1), 73-76.

Jeppesen, P. B., Gregersen, S., Alstrup, K. K., & Hermansen, K. (2002). Stevioside induces antihyperglycaemic, insulinotropic and glucagonostatic effects in vivo: studies in the diabetic Goto-Kakizaki (GK) rats. Phytomedicine, 9(1), 9-14.

Philippaert, K., Pironet, A., Mesuere, M., Sones, W., Vermeiren, L., Kerselaers, S., … & Laureys, J. (2017). Steviol glycosides enhance pancreatic beta-cell function and taste sensation by potentiation of TRPM5 channel activity. Nature communications, 8.

Sull’ Autore

Articoli correlati

0 Commenti

Nessun Commento!

Puoi essere il primo a commentare questo articolo!

Lascia una risposta