Obesità infantile nel mondo: uno sguardo agli ultimi 40 anni

Happy school children enjoying their school dinners

Negli ultimi 40 anni il numero di bambini ed adolescenti obesi è aumentato di circa 10 volte nel mondo. È quello che emerge da una pooled analisi di circa 2500 studi prospettici condotta dall’Imperial College di Londra e dall’Organizzazione Mondiale della Sanità. La ricerca, pubblicata da Lancet in occasione della trascorsa Giornata Mondiale dell’Obesità, riporta i trend di BMI negli ultimi 40 anni.
I dati su bambini e adolescenti – tra i 5 e i 19 anni – sono particolarmente interessanti: dal 1975 ad oggi la percentuale di bambini e ragazzi obesi è aumentata dallo 0,9% al 7,8%, quella di bambine e ragazze dallo 0,7% al 5,6%. L’aumento del BMI si è assestato nella maggior parte dei Paesi ricchi raggiungendo un plateau, mentre è ancora in ascesa nei Paesi in via di sviluppo, specie nel Sud-Est asiatico.
Il sottopeso nel mondo è invece calato per entrambi i sessi, ma di soltanto 1 o 2 punti percentuali. Nel 2016 erano sottopeso 192 milioni di bambini e adolescenti ed obesi 124 milioni.

NCD Risk Factor Collaboration. (2017). Worldwide trends in body-mass index, underweight, overweight, and obesity from 1975 to 2016: a pooled analysis of 2416 population-based measurement studies in 128· 9 million children, adolescents, and adults. The Lancet.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here