Informativa
Close

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Microbiota sempre più importante per la perdita di peso

18 gennaio 2017 0 Commenti Le ultime dalla ricerca 2165 Views
Microbiota sempre più importante per la perdita di peso
CONDIVIDI

Riguadagnare peso dopo la dieta ipocalorica è un evento spiacevolmente ricorrente i cui meccanismi rimangono ancora in gran parte sfuggenti.

Gli autori di un recente studio sperimentale hanno dimostrato che una profonda alterazione della composizione del microbiota di individui ex obesi/in sovrappeso può influenzare la comparsa del cosiddetto ‘effetto yo-yo’: sembra infatti che i batteri presenti nell’intestino di soggetti obesi possano conservare la ‘memoria’ dell’obesità anche dopo l’intervento dietetico, contribuendo ad accelerare il ritorno allo stile di vita e al peso corporeo precedenti la dieta. I ricercatori hanno inoltre identificato due molecole appartenenti alla famiglia dei flavonoidi in grado di individuare e probabilmente di contribuire a mantenere sotto controllo questo meccanismo, almeno nei topi.

 

Thaiss CA et al. Persistent microbiome alterations modulate the rate of post-dieting weight regain. Nature. 2016 Nov 24.

Sull’ Autore

Articoli correlati

0 Commenti

Nessun Commento!

Puoi essere il primo a commentare questo articolo!

Lascia una risposta